Comune di Sant'Angelo in Vado
Provincia di Pesaro e Urbino
Piazza Umberto I, 3 61048 Sant'Angelo in Vado Fax 0722.654500 Tel. 0722 819901

Complesso museale di S. Maria extra muros

Il Polo Museale, realizzato all’ interno della splendida chiesa di Santa Maria  dei Servi da considerarsi senza alcun dubbio la più  importante di Sant’Angelo in Vado, tanto da essere proclamata Monumento Nazionale.  Magnifico esempio di stile tardo romanico esemplificato nella magistrale facciata che da sul fiume Metauro, nel corso dei secoli si è arricchita di importanti opere d’arte.  Il visitatore è accolto da numerosi altari barocchi seicenteschi. Ubicata ad una delle entrate storiche della città in origine si trovava fuori dell’ abitato ed è stata nei secoli più volte rimaneggiata tanto che al suo interno si possono ammirare svariati stili  sovrapposti. Al suo interno si possono ammirare opere dei fratelli Zuccari, celebri pittori manieristi Vadesi; Raffaellino del Colle ultimo allievo di Raffaello; Francesco Mancini altro pittore locale che collaborò attivamente con l’ordine dei Servi di Maria che fondarono  il complesso monastico poco dopo il loro arrivo sul finire del XIV secolo. Nella sezione archeologica  potrete vedere reperti  che documentano l’importanza dell’antica Tifernum Mataurense  come il Lapidarium  testimonianza su pietra e marmo della città; e una quantità di oggetti di uso comune come ceramiche, oggetti in metallo ed utensili di vario genere provenienti dagli scavi degli ultimi anni.

Per aperture contattare Ufficio Turistico | Piazza Umberto I | Tel: 0722 88455 Cell: 342 3557996
Orari: Da martedì a domenica, dalle 9.30-12.30 e 15.30-18.00.




Fra i capolavori ricordiamo:


Maestro del Vescovado, Madonna con Bambino e i Santi Michele Arcangelo e Marina, primo quarto sec. XIV;

Bottega della Robbia, Deposizione di Cristo, sec. XV;

Raffaellino del Colle (Sansepolcro 1495-1556), Madonna con Bambino, i Santi Pietro, Paolo e il committente

Raffaello Schiaminossi (Sansepolcro 1572-1622), Madonna della Ghiara

Taddeo e Federico Zuccari, Madonna degli Angeli, VII decennio XVI secolo

Federico Zuccari, Sacra Conversazione, 1603

Domenico Cresti, detto il Passignano, Natività di San Giovanni Battista, post 1581-inizi XVII secolo

Giovan Francesco Guerrieri, Decollazione di Santa Caterina d’Alessandria, 1645 ca.


 

 


Un ringraziamento particolare per il prestito e la preziosissima collaborazione va alla soprintendente BSAE delle Marche - Urbino, Dott.ssa Vittoria Garibaldi ed al Funzionario di Soprintendenza Dott.ssa Agnese Vastano

Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica
Piazza Umberto I°, 1
61048 Sant'Angelo in Vado (PU)
Tel. e Fax 0722.88455 - 3423557996

santangeloinvado.iat@libero.it

 
© 2005-2017 Comune di Sant'Angelo in Vado - Gestito con docweb - [id]