Comune di Sant'Angelo in Vado
Provincia di Pesaro e Urbino
Piazza Umberto I, 3 61048 Sant'Angelo in Vado Fax 0722.654500 Tel. 0722 819901

Vadesi all'estero

Dedicato ai concittadini all'estero

Questo spazio è dedicato a tutti i VADESI che si trovano fuori dall'Italia e che vogliono mantenere i contatti con il loro paese d'origine.

Tramite posta elettronica è possibile far pervenire al Comune: messaggi, informazioni, notizie, curiosità, fotografie e quant'altro.
Il materiale inviato sarà pubblicato in questa pagina.
Chi volesse, invece, mettersi direttamente in contatto con il Sindaco, potrà farlo cliccando sul sottostante indirizzo.
Grazie per la collaborazione.
 


Per inviare notizie, saluti, ecc.
comune.sangelo-vado@provincia.ps.it

Per scrivere al Sindaco:
sindaco@comune.sant-angelo-in-vado.ps.it

 


PROCEDURE PER IL RICONOSCIMENTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA A CITTADINI ARGENTINI DI CEPPO ITALIANO

Persone che rivendicano il possesso della cittadinanza Italiana “Jure sanguinis” e che sono residenti in ARGENTINA

1)Si può procedere tramite il Consolato Italiano che espleterà tutti gli adempimenti ed accertamenti previsti provvedendo ad inviare tutta la documentazione al Comune di nascita o di iscrizione AIRE (Anagrafe Italiani residenti all’Estero) dell’avo Italiano.
Il Comune provvederà alla trascrizione degli atti ed all’Iscrizione AIRE dei cittadini.(Questa è la procedura più corretta da seguire anche se purtroppo i tempi sono abbastanza lunghi circa 1 anno e mezzo, controllando le date dei documenti che ci arrivano tramite i Consolati)

Per i cittadini argentini di ceppo Italiano che intendono rivendicare la cittadinanza Italiana e stabiliscono la propria residenza in Italia.


Per poter rivendicare il possesso della cittadinanza Italiana presentare al comune dove si intendere stabilire la propria residenza i seguenti documenti:
(Come previsto dalla circolare del Ministero dell’Interno n. K 28.1 del 08/04/1991)

a)Estratto atto di nascita dell’avo Italiano emigrato all’estero, rilasciato da Comune italiano dove egli nacque;

b)Atti di nascita muniti di traduzione Ufficiale in lingua italiana dei discendenti in linea retta compreso quello della persona che rivendica il possesso della cittadinanza Italiana;

c)Atti di matrimonio dell’avo Italiano emigrato all’estero con traduzione in lingua Italiana (se il matrimonio è stato contratto all’estero);

d)Atti di matrimonio, tradotti in lingua italiana, dei discendenti in linea retta , compreso quello dei genitori della persona rivendicante il possesso della cittadinanza Italiana;

e)Certificato rilasciato dalle competenti autorità estere attestante che l’avo Italiano a suo tempo emigrato, non acquistò la cittadinanza dello stato estero di emigrazione prima della nascita dell’ascendente della persona interessata al riconoscimento della cittadinanza Italiana;

f)Certificato rilasciato dalla competente autorità Consolare Italiana attestante che né gli ascendenti in linea retta, nè la persona rivendicante il possesso della cittadinanza italiana, vi abbiano mai rinunciato;

Tali documenti (sempre in copia autenticata), possono essere tradotti anche in Italia a spese dell’interessato.
La persona in possesso di passaporto argentino che presenta tutta la documentazione sopra indicata, per ottenere l’iscrizione in anagrafe dovrà richiedere presso la Questura Competente il permesso di soggiorno quale persona in attesa della cittadinanza italiana.

Recentemente il Ministero dell’Interno con Circolare n.22/2002 ha stabilito che si debba procedere all’iscrizione nei registri anagrafici dei discendenti di cittadini Italiani per nascita che siano in possesso di valido permesso di soggiorno indipendentemente dalla durata dello stesso e dal titolo per il quale viene concesso (sottintendendo che è valido per l’iscrizione anagrafica anche il permesso di soggiorno turistico)

 
© 2005-2017 Comune di Sant'Angelo in Vado - Gestito con docweb - [id]